sabato 1 luglio 2017

Comunque Silenzi ha ragione. Nessuno si preoccupa della droga.




Ieri sera ho preso un po’ in giro l’ex Vicesindaco di Civitanova, Giulio Silenzi che, in un post sul suo profilo Facebook, esponeva la sua preoccupazione derivante dal ritrovamento di un’imbarcazione stracarica di marijuana. Il motivo della presa in giro era dovuto alla posizione ambigua tenuta dal partito di Silenzi, il PD, circa l’uso delle cosiddette “droghe leggere” che, fossero legalizzate, renderebbero vana ogni preoccupazione di Silenzi.
Devo però dire che condivido in pieno la riflessione del politico sangiustese. Se sulla spiaggia di Porto Recanati si arena una barca con quintali di erba, quell’erba era presumibilmente destinata al mercato locale, quindi quello civitanovese e di tutto il circondario. È quindi abbastanza evidente, ma lo sapevamo già, abbiamo solo un ulteriore prova, che nella nostra zona c’è un fiorente mercato di stupefacenti.
È quindi curioso, diciamo così, al di là delle considerazioni su Silenzi che, comunque, era amministratore fino alla scorsa settimana, che le amministrazioni pubbliche locali non si pongano minimamente il problema, anzi, in qualche caso lo neghino. Ora, non vorrei ricondurre il dibattito sul tema della definizione di droga leggera o droga pesante o sull’opportunità di legalizzare l’uso e la vendita di queste sostanze. Il punto fermo è che la legge le definisce, attualmente, come sostanze illegali e, come tali, ne va contrastata la diffusione.
Sappiamo tutti molto bene, in primis le forze dell’ordine, quanto queste sostanze siano diffuse nei nostri paesini e sappiamo, per esempio, che Montegranaro rappresenta uno dei punti nevralgici del mercato. La prova consiste nelle frequentissime risse tra spacciatori, tutte più o meno inquadrabili nell’ambito dell’ambiente dello spaccio. Sarebbe quindi opportuno che chi amministra si ponga il problema e apra immediatamente un ventaglio di opzioni per contrastarlo. Invece assistiamo al nulla assoluto e, in questo, Silenzi ha perfettamente ragione.(Foto Picchio News)

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.